I capelli sono sotto l’influenza degli ormoni della gravidanza Durante la gravidanza i vostri capelli sono rinvigoriti dagli ormoni e sono in ottima salute. Potete allora approfittarne per sfoggiare una capigliatura magnifica. Ma attenzione! Dopo il parto i vostri ormoni diminuiscono e con loro anche i vostri capelli! Ecco qualche consiglio per prendervi cura dei vostri capelli durante e dopo la gravidanza.

La gravidanza: l’apoteosi dei capelli

Gli ormoni sono i vostri migliori alleati in materia. La vostra capigliatura ha un grande successo e restate davanti alle vetrine più a lungo del solito, per assicurarvi che appartengono proprio a voi! Setosi, vigorosi e brillanti, non sono mai stati così in forma. In questo stato di grazia, non dimenticate di utilizzare uno shampoo adatto alla natura dei vostri capelli. Per nutrirli, optate una o due volte alla settimana per un balsamo o una crema nutriente. Per la tinta, scegliete prodotti dolci, naturali e alle piante. Aggrediscono meno i capelli.

Dopo il parto: la caduta dei capelli

L'effetto benefico degli ormoni diminuisce molto rapidamente dopo la gravidanza. La caduta dei capelli non è da escludere. Attenzione, non si tratta di passare dalla capigliatura di Barbie a quella di Kojak! Un capello ci mette tra i due e i sei mesi per cadere. In realtà, perderete i capelli che sarebbero dovuti cadere durante la gravidanza. I complementi vitaminici - in particolare il ferro -, possono essere efficaci contro la caduta dei capelli, così come l’utilizzo di uno shampoo anti caduta arricchito divitamina B. I trattamenti di fondo come le applicazioni di Minoxidil 2%, le iniezioni di Bepanthene o di Biotin sono da prendere in considerazione. Generalmente il ginecologo e il dermatologo definiscono insieme il trattamento da applicare, tenendo conto del vostro quotidiano dopo il parto. L’allattamento

è per esempio un fattore determinante nel trattamento.  Le diete nuocciono alla salute dei vostri capelli
 

Un'alimenatione povera nuoce ai vosti capelli e favorisce ugualmente la loro caduta. È meglio non infliggersi dei regimi alimentari troppo severi e preferire un’alimentazione equilibrata. Fatica, stress e depressione hanno un’influenza nociva sui vostri capelli. Il rimedio può essere trovato nel sonno. Infine, niente vi impedisce di continuare a fare cure di bellezza durante il congedo maternità. Un pomeriggio dal parrucchiere per imparare i gesti da ripetere quotidianamente può essere la soluzione. Massaggio del cuoio capelluto e asciugatura dolce faranno sparire le vostre angosce. Tornerete a casa rassicurata e diventerete una professionista dell'acconciatura!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.