L’agopuntura per la donna incinta

Spesso percepita dalle addette della medicina tradizionale occidentale come una medicina dolce, l’agopuntura è una tecnica terapeutica originaria della Cina e praticata da millenni. Riconosciuta dall’Ordine dei Medici, è utilizzata per lottare contro lo stress, le allergie, il tabagismo, le emicranie… E'ancora poco conosciuta per le sue virtù in materia di gravidanza, ma alcune donne incinte si lasciano tentare dai piccoli aghi…

L’agopuntura come medicina preventiva

In Cina, un buon paziente è un paziente che non si ammala mai! In caso di malattia, il fallimento del medico è constatato: non ha saputo gestire correttamente l’equilibrio del suo paziente. Due principi illustrano l’equilibrio nella medicina cinese. Lo Ying e lo Yang e quello dei 5 elementi: legno, fuoco, terra, metallo e acqua. Durante la visita medica, il paziente è studiato nella sua globalità e l’agopuntura, accompagnata da altre pratiche come l’erbologia, lo Qi Gong, stabilisce un legame tra l’organismo e l’ambiente circostante. L’agopuntura deve essere praticata durante l’intera durata della gravidanza, e non solamente quando sopraggiungono i fastidi.

L’agopuntura può alleviare i piccoli dolori

Le immancabili nausee, emorroidi, disturbi del sonno diminuiranno, o addirittura scompariranno grazie all’agopuntura. Precisiamo che l’agopuntura può essere associata alla medicina tradizionale per porre rimedio ai vari problemi funzionali. Il potenziale di guarigione è allora rinforzato e le malattie che sopraggiungono nel corso della gravidanza sono trattate sotto due fronti. Le prescrizioni diminuiscono e il riscorso ai farmaci diventa meno sistematico.

Preparazione al parto attraverso l’agopuntura

Difficile conoscere la reale efficacia dell’agopuntura in materia di gravidanza, ma alcuni risultati sono stati rilevati dall’Organizzazione Mondiale della Salute, in particolare per il trattamento dei dolori lombari. Per quanto riguarda la preparazione al parto, questa comincia già dal primo mese di gravidanza, attraverso la posa di bastoncini di artemisia (pianta aromatica erbacea) incandescenti vicino al punto di agopuntura. La futura mamma rilascia così i muscoli del perineo per facilitare la fase di espulsione.

Non aver paura degli aghi!


Spaventata dalle punture e dai vaccini, fare il grande passo ti sembra impossibile…
Tranquillizzati: gli aghi sono in acciaio inossidabile e hanno di media un diametro di 0.22 mm. La loro proporzione varia a seconda della malattia o della zona del corpo da trattare. La posa è indolore e non lascia alcuna traccia sulla pelle!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.