La tua gravidanza segue il suo corso, ma hai pensato ai biglietti di nascita? Il colore, la misura, il formato… Un biglietto di nascita è più complicato di quanto possa sembrare. Per aiutarti, Lamiagravidanza.com ha raccolto per te alcune caratteristiche per un biglietto di nascita classico. Adatta questi consigli alle tue voglie!

 Da dove cominciare? Sii logica, all’inizio bisogna scegliere il formato del biglietto. A partire da questa scelta, potrai in seguito immaginare i colori, i disegni, insomma tutto ciò che compone un biglietto. Il formato classico tradizionale, il più pratico ma anche il più usato è un formato A4 piegato in due. Il vantaggio è che entra in tutte le buste, non c’è problema per l’invio! Ma non è molto originale… Puoi, per cambiare, optare per un biglietto quadrato, rotondo, ovale, o triangolare. Ma pensa anche al modo per spedirlo! Se questi formati sono graziosi, bisognerà trovare una busta adatta che potrebbe essere più costosa! Per personalizzare il tuo formato classico, ritaglia delle finestre o delle forme nel cartone. Per quanto riguarda la carta, cartoncino o carta lucida sono di miglior effetto. Evita la carta classica: troppo sottile, farà sembrare il tuo biglietto di cattiva qualità.

Un biglietto colorato


Colorato, vivace, pastello o bianco, tutti i gusti esistono in natura. Sappi comunque che un fondo bianco, crema o avorio farà risaltare meglio il tuo testo, senza errori di stile. Troppo sbiadito per te? Scegli dei colori più vivaci e gioiosi! Lascia apparire la tua gioia attraverso il giallo canarino, il blu cielo, il turchese o il fucsia. Attenzione allora a non mischiare troppo i toni. Ecco alcune associazioni felici e originali: verde e arancione, blu e giallo, fucsia e rosso, turchese e arancione, viola e giallo. Per una maggiore dolcezza e tenerezza, adottate le tinte pastello: rosa pallido, blu chiaro… Evita allora di sovraccaricare con degli angeli, fiori o orsetti: il risultato potrebbe essere troppo “sdolcinato”.

Un biglietto che ti assomiglia

Per quanto riguarda il testo e le immagini, si tratta di una scelta ancora più difficile! Disegno o foto? Testo umoristico o classico? Scegli a seconda della tua personalità ma anche di quella del bebè e del papà. Vedendo il biglietto, i tuoi amici dovrebbero poter indovinare da chi arriva! Crea un biglietto a tua immagine.

Le menzioni obbligatorie in un biglietto di nascita


Nell’euforia del momento, capita che alcuni genitori dimentichino di indicare il loro indirizzo o ancora la data di nascita del bebè! È d’uso menzionare sul biglietto le caratteristiche del piccolo, spesso cifrate: nome e secondo nome, data e ora di nascita, peso, lunghezza, e a volte luogo di nascita. I genitori dovranno precisare il loro indirizzo, numero di telefono ed eventualmente indirizzo e-mail per ricevere le felicitazioni che non tarderanno ad arrivare!

I ringraziamenti


Per ringraziare le persone che avranno avuto la gentilezza di farti un regalo, un biglietto sarà benvenuto. Ma per un regalo eccezionale, serve un gesto eccezionale: dei fiori si impongono per quelli che saranno stati particolarmente generosi con voi e con il bebè. Flora Queen (http://fiori.floraqueen.com) troverà la composizione floreale adatta a questa occasione.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.