Perdite di sangue? Attenzione! Niente sesso durante la gravidanza. Anche se siete incinta, niente vi impedisce di provare piacere sotto le lenzuola con il vostro compagno. Ma attenzione! In alcuni casi esistono controindicazioni ad una sessualità intensa.

 

Attenzione ai rapporti sessuali con penetrazione

Capita che alcune donne abbiano delle perdite di sangue nel corso del primo trimestre di gravidanza. Nella maggioranza dei casi non bisogna allarmarsi, anche se è sempre prudente consultare un medico. Se le perdite diventano abbondanti e frequenti, possono nascondere un problema serio. In effetti, un’infiammazione della vagina o del collo dell'utero, o ancora uno spostamento della placenta possono esserne la causa. Se questo è il caso, il vostro ginecologo vi proibirà i rapporti sessuali con penetrazione fino al termine della gravidanza. La penetrazione non farebbe altro che infiammare maggiormente la vagina o il collo, provocando un dolore acuto e un vero fastidio per la donna incinta.

Reinventate la vostra sessualità Nel caso di uno spostamento della placenta la cavità vaginale è ristretta dalla discesa dell’utero e del bambino. L’astensione dai rapporti sessuali con penetrazione è essenziale per evitare che il pene tocchi il collo dell’utero. Potrebbe  rivelarsi pericoloso sia per la madre che per il figlio. Anche se è difficile ammettere che bisogna astenersi dai rapporti sessuali con il partner durante la gravidanza, ditevi che ci sono altri mezzi per manifestare il vostro amore. Potrebbe anche essere un'occasione per andare alla scoperta, o alla riscoperta, di altri modi di farsi piacere in due.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.