Bisogna prenotare la maternità?

Sei incinta, congratulazioni! Tra l'arredamento della cameretta del bambino, i vestitini, i giocattoli da comprare, non sai da che parte cominciare! Attenzione, prima di lanciarti negli acquisti, devi pensare a una cosa essenziale: informarti se è necessario prenotare la maternità.

In generale, nei piccoli centri non si prenota la maternità.

 

Quando sarà il momento ti recherai nell'ospedale scelto. Nel caso in cui non ci sia posto, un’ambulanza ti trasferirà in un'altra struttura, ma questa eventualità capita raramente.

Nelle grandi città, invece, ricordati di telefonare in ospedale per prenotare gratuitamente la visita con l'anestesista prima della 20esima settimana. Dopo, non troverai più posto se non miracolosamente (perché qualcuna ad esempio ha disdetto l'appuntamento), e se vorrai fare l'epidurale dovrai prenotare una visita con l'anestesista a pagamento. L'anestesista compilerà la tua scheda clinica, che dovrai presentare in ospedale al momento del ricovero, completa di tutti gli esami richiesti. Dopo la visita, passa al CUP per il pagamento. A tale scopo, fatti rilasciare un’impegnativa dal medico che ti avrà visitato. Non utilizzare un'impegnativa del tuo medico di base, perché se così fosse ti toccherà pagare il ticket (circa 43 Euro).

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.