Alimentazione e sesso del bebè

Hai già due maschietti e desideri una femminuccia. Sono fondate le teorie sui regimi alimentari che favoriscono il concepimento di una femmina piuttosto che di un maschio? Da consumare con moderazione…

L'alimentazione della mamma permette di scegliere il sesso del nascituro?

Niente tè o caffè per avere una bimba e niente latticini per fare un bimbo… Quali ingredienti privilegiare al momento del concepimento per fare un maschio o una femmina? La domanda ti sembra stupida? Eppure si sente spesso parlare di queste diete che dovrebbero aiutare la natura a concepire un bebè di sesso femminile o maschile.
L’alimentazione della madre influenzerebbe la selezione degli spermatozoi, portatori sia del cromosoma X che del cromosoma Y. Alcuni alimenti possono influenzare il concepimento di un sesso piuttosto che un altro. Quindi, per avere un maschietto, un apporto importante di sodio/potassio, rispetto al calcio o al magnesio, donerebbe il risultato sperato.

Dieta: diffida degli squilibri alimentari

Concretamente, se si crede a queste teorie, al fine di aumentare le probabilità di concepire una femmina, bisogna seguire una dieta ricca di calcio e magnesio e povera di sodio e potassio. Questo significa che bisogna consumare molti latticini, frutta secca, e optare per il pane e i biscotti senza sale. Se hai deciso di fare una bambina, evita il cioccolato, i salumi, le carni, i pesci salati, i crostacei, il prezzemolo, gli spinaci, il cavolo, i funghi, le zucchine, l’indivia, il pomodoro crudo, l’ananas, la pesca, l’albicocca, le ciliegie, la banana, l’arancia, il melone… e il sale!

Al contrario, un’alimentazione salata ti assicurerebbe la nascita di un maschietto. La carne, il pesce, il pane e la frutta devono far parte dei tuoi pasti, mentre latte, formaggio, frutti di mare, uova e dolci sono vietati!

Privilegia una buona igiene alimentare

Ti senti pronta a modificare la tua alimentazione? Attenzione alle disillusioni! L’efficacia di queste diete non è provata scientificamente. Seguire alla lettera questi consigli rischierebbe di disequilibrare la tua alimentazione. In questo caso il bebè ne patirebbe le conseguenze, che si tratti di un maschio o di una femmina. Una buona igiene alimentare e  pasti equilibrati e variati sono indispensabili per avere un bebè in piena forma. Questo sì che è provato scientificamente!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.