Il sonno durante la gravidanza: notti agitate !

Il tuo sonno evolverà durante il corso della gravidanza: insonnie, sieste e grasse mattinate saranno in programma in questi nove mesi! Colpa di chi? Di questi famosi ormoni, certo, ma anche del bebè che cresce, si sviluppa... A volte a scapito del tuo sonno! Per restare in forma durante la tua gravidanza, approfitta di tutti i tuoi piccoli momenti di riposo e gustati il sonno dormendo in posizioni comode

Il sonno è uno dei “sintomi” della gravidanza

 

Una voglia irresistibile di dormire ti assale generalmente nei tre primi mesi. Tra gli sconvolgimenti ormonali e il corpo che prepara un nido al bebè, cosa c’è di più naturale che avvertire sonnolenza! Il progesterone, ormone rilassante e sedativo per eccellenza ti droga a qualsiasi ora della giornata. Sogni una cosa soltanto: la tua coperta! Se puoi, non esitare ad ascoltare il tuo corpo: dormi finché puoi! Tra qualche mese il tuo pancione ti impedirà di goderti le tue notti. Senza parlare del piccolo che le occuperà, al suo arrivo... Inutile resistere dunque: dor-mi!


Dormire durante la gravidanza

Il secondo trimestre, il più “cool” della gravidanza, non fa eccezione per il sonno. Meno stanca, non ancora ingombrata dal pancione rotondo, dormi relativamente serena. Tutte le posizioni son permesse! Sul lato sinistro, destro, di tre quarti o di schiena, approfittane! Non aver alcuna apprensione ad addormentarti sul ventre, se questa è la tua posizione preferita: il bebè è protetto nella sua bolla incomprimibile, dunque non sentirà niente! In caso di leggera insonnia, bevi un latte tiepido prima di addormentarti. Evita la tisana, tranne nel caso in cui tu non possa farne a meno: il bebè si appoggia sulla vescica e rischieresti di doverti alzare per soddisfare una voglia pressante nel bel mezzo di un sogno!


Settimo e ottavo mese di gravidanza : non c’è più niente che funziona per il sonno

Non trovi la posizione, il bambino ti risveglia con i suoi calci incessanti, vai a fare pipì dieci volte a notte... E per le più ansiose, aspettate le contrazioni e rivivete lo scenario del parto, che termina più o meno bene a seconda del vostro umore! Voi che dormite così bene sulla schiena, avete ora l’impressione di soffocare! Adotta già da adesso il cuscino di allattamento, che ti manterrà in una buona posizione durante la notte. Sul lato, stretto tra le gambe e sostenendo il tuo ventre, è il compagno dei tuoi sogni! Dormi di preferenza sul lato sinistro: la vena cava non è compressa dal tuo utero

 

e ti sentirai meglio. Quanto agli altri fastidi (pipì, calci del bebè, crampi e incubi), porta pazienza! Approfitta di ogni momento di calma della giornata per fare delle micro sieste. Tra qualche mese dormirai male lo stesso, ma per una buona causa! Davanti alle smorfie del tuo piccolo angelo, vedrai che il sonno non avrà più alcuna importanza!

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.