E dopo la nascita?

Una volta nato il bambino, resterai sotto sorveglianza per due ore. Ti sarà proibito bere e mangiare.

 

Che cosa succede subito dopo la nascita del bambino?

Il bebè è nato finalmente! È partito con il suo papà per i primi esami. Voi resterete in sala parto, un po’ sole dopo tutte queste emozioni… Vi sarà proibito bere e mangiare! Fortunatamente, l’ostetrica ti sorveglia: passerà regolarmente per controllare se va tutto bene, appoggerà le mani sul tuo ventre per verificare se l’utero si contrae bene ed espelle il sangue. Durante i giorni che seguono, avrai perdite ematiche un po’ più abbondanti rispetto alle mestruazioni, mentre l’utero pian piano si contrarrà per riprendere la sua posizione iniziale ed evitare le emorragie.

I primi istanti con il bebè

Non appena potrai, prenderai di nuovo il bebè tra le tue braccia. Se hai deciso di allattarlo, l’ostetrica ti aiuterà la prima volta a metterlo al seno. Se invece non lo allatti, un biberon potrebbe essergli dato se lo reclama. Altrimenti, glielo darai tranquillamente nella tua stanza. In effetti, il bebè deve essere nutrito nelle 6 ore che seguono il parto, ma una poppata precoce nelle due ore seguenti è consigliata. Solo la persona che ti accompagna è autorizzata a vederti. Il viavai delle visite comincerà soltanto una volta che sarai nella tua stanza.

Il ritorno in camera nella maternità

Dopo due ore di attesa sotto sorveglianza, l’ostetrica procederà ad una toilette intima, poi sarai trasportata in camera, su un lettino o in sedia a rotelle a seconda degli stabilimenti. In generale il bebè ti accompagnerà, ma le prime notti dormirà alla nursery, per permettere alla mamma di recuperare più facilmente.

Il ritorno a casa dopo la nascita

La durata del soggiorno alla maternità ha tendenza a diminuire. Se va tutto bene, resterai in ospedale tre giorni. In caso dicesareo o di complicazioni, il soggiorno durerà una settimana o dieci giorni. Durante questo lasso di tempo, un’ostetrica verrà ad auscultarti tutti i gironi. Se hai partorito con un cesareo, ciò ti obbligherà a camminare già il giorno dopo l’operazione. È doloroso ma indispensabile! Avrai diritto anche alla visita di un pediatra e di una puericultrice (o di un’assistente) che si assicurerà che il bebè sia in piena forma.

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.